Articoli

Raccolta di articoli, opinioni, commenti, denunce, aneddoti e racconti, rilevati da diverse fonti informative.

Avvisi e Notizie

Calendario degli avvenimenti; agenda delle attività; episodi di cronaca, notizie ed informazioni varie.

Galleria

Scatti “amatoriali” per ricordare gli eventi più significativi. In risalto volti, paesaggi, panorami e monumenti.

Iniziative

Le attività in campo sociale, culturale e ricreativo ideate e realizzate dal Circolo “Palazzo Tenta 39” (e non solo).

Rubrica Meteo

Previsioni del tempo, ultim’ora meteo, articoli di curiosità ed approfondimento (a cura di Michele Gatta)

Home » Archivio per Categoria

Web Approfondimento

Turismo e porcate, “Irpinia Figlia Contemporanea” di una Regione bipolare Turismo e porcate, “Irpinia Figlia Contemporanea” di una Regione bipolare

22.07.2017, Orticalab.it (di Franco Genzale) – esserci qualcosa di sbagliato nel Dna della razza campana. Soltanto così si spiega la distanza siderale tra gli opposti delle stesse categorie. Qui siamo o troppo poveri o troppo ricchi, o troppo onesti o troppo delinquenti, o troppo lavoratori o troppo sfaticati, o troppo geniali o troppo scemi. La cosa singolare è che..

Castagno, quale futuro? Castagno, quale futuro?

27.06.2017, Dal sito Agronotizie – La castagna è stata per tanto tempo uno dei principali sostentamenti alimentari della popolazione italiana, tanto che il poeta Giovanni Pascoli definiva questa coltura “italico albero del pane”. Il castagno è una delle piante forestali più importanti dell’Europa meridionale, capace di definire il paesaggio e di raccontare una storia lunga migliaia di anni; il suo prezioso legno, resistente..

Irpinia in crisi: cinquemila posti di lavoro in meno in dieci anni Irpinia in crisi: cinquemila posti di lavoro in meno in dieci anni

19.05.2017, Dal sito Orticalab.it – Oltre 5.000 posti di lavoro persi negli ultimi 10 anni, decine di fabbriche chiuse in tutta la provincia ed interi comparti rasi al suolo. E’ questa la fotografia più drammatica, ma fedele, dell’industria in Irpinia dall’inizio della spaventosa crisi economica esplosa sul finire del 2007. Decisamente molte più ombre che luci, insomma …

Progetto Pilota: tutti i numeri della strategia Progetto Pilota: tutti i numeri della strategia

11.04.2017, Articolo di Paola Liloia (dal sito Irpiniapost.it) – Duecento milioni di euro dalla Regione Campania e circa otto dal Governo nazionale. Sono queste le risorse destinate al Progetto Pilota. Le prime per effetto di un’intesa siglata a inizio marzo tra il governatore Vincenzo De Luca e la Città dell’Alta Irpinia, le seconde previste all’interno delle Leggi di stabilità nel …

Analfabeti funzionali, il dramma italiano Analfabeti funzionali, il dramma italiano

30.03.2017, Articolo di Elisa Murgese (tratto da “L’Espresso”) – Sono capaci di leggere e scrivere, ma hanno difficoltà a comprendere testi semplici e sono privi di molte competenze utili nella vita quotidiana. Nessuna nazione in Europa, a parte la Turchia, ne conta così tanti. Tutti i numeri per capire la dimensione di un fenomeno spesso sottovalutato. …

Castagneti, svolta in Regione Castagneti, svolta in Regione

21.03.2017, Il Quotidiano del Sud – Un marzo pieno di novità per il mondo della castanicoltura che, in questi anni, si sa, non sta certo navigando in acque tranquille. Giovedì 23 marzo infatti, in consiglio regionale, si voterà il collegato alla legge di stabilità 2017. Al suo interno, la modifica di una parte della legge 11 del 1996, attraverso cui il castagneto sarà (con ottime probabilità …

In cinquant’anni Avellino e Benevento potrebbero scomparire In  cinquant’anni Avellino e Benevento potrebbero scomparire

15.03.2017, Ottopagine.it – Vent’anni. A essere generosi trenta. In questo orizzonte temporale pezzi di Sannio e di Irpinia scompariranno. In cinquant’anni invece potrebbero scomparire in toto entrambe le province. Il quadro dipinto dall’Istat, con il bilancio demografico annuale è nero, e testimonia che la tendenza alla desertificazione, avviata ormai già da qualche …

Terremoti e pregiudizi Terremoti e pregiudizi

08.02.2017, L’approfondimento (di Antonio Cucciniello) – Dopo gli sciagurati interventi degli Stati Uniti e di alcuni paesi europei in Iraq, il fallimento delle cosiddette “primavere arabe”, la repressione di Assad e Putin in Siria, i fondamentalisti dell’Isis e degli altri gruppi radicali islamisti hanno messo delle solide fondamenta in questi paesi, organizzato stragi anche in Europa, fatto scempio non solo dei cadaveri …

La retorica degli sciacalli La retorica degli sciacalli

21.01.2017, Articolo di Francesco Merlo (La Repubblica) – SUBITO dopo il terremoto, come primo atto di decenza, il Viceré di Sicilia Giovan Francesco Paceco, duca di Uzeda, esibiva i corpi penzolanti degli sciacalli che faceva impiccare. A quei tempi gli sciacalli rovistavano tra le rovine e tagliavano le dita dei cadaveri per rubare le fedi d’oro. Oggi vanno in televisione in doposci, come nel programma …

Le reti colabrodo: così resta a secco l’Irpinia dell’acqua Le reti colabrodo: così resta a secco l’Irpinia dell’acqua

14.01.2017, Articolo di Flavio Coppola (dal sito www.orticalab.it) – Tempo scaduto. Dopo anni di abbandono e di impegni puntualmente disattesi, è accaduto quello che era fin troppo facile aspettarsi: il sistema idrico della provincia di Avellino è completamente saltato. La terra dell’acqua ora vive un’assoluta e quanto mai drammatica emergenza. Come è possibile? …

Una scuola che boccia il merito Una scuola che boccia il merito

07.01.2017, Articolo di Gian Antonio Stella (da Il Corriere della Sera) – «Non è mica un talent!», sbuffò mesi fa il leader della Uil scuola Pino Turi, contestando la scelta ministeriale di introdurre anche in Italia un premio nazionale per i migliori insegnanti associato al Global Teacher Prize, il cosiddetto «Nobel dei docenti». E spiegò a Tuttoscuola, allargando il discorso a un po’ tutto il sistema …

«Salerno ha scelto le Luci ed il turismo di massa, l’Irpinia è ferma agli escursionisti» «Salerno ha scelto le Luci ed il turismo di massa, l’Irpinia è ferma agli escursionisti»

15.12.2016, L’intervista a Ernesto Donatiello (di Maria Fioretti, dal sito www.orticalab.it) – Sono poche e semplici le domande che si pongono sui finanziamenti a pioggia e sulla mancanza di una strategia culturale e turistica in grado di definire degli obiettivi per questa regione. Le risposte, quelle concrete e fuori dalla retorica politica, arrivano sempre da chi non fa parte …

Elvira Lenzi, quarant’anni da medico: così la tecnologia ha cambiato la sanità Elvira Lenzi, quarant’anni da medico: così la tecnologia ha cambiato la sanità

06.12.2016, L’intervista – Quarant’anni al servizio dei pazienti, interprete di una medicina capace di conciliare umanità e nuove tecnologie. Sono quelli che festeggia questa mattina, alle 10, Elvira Lenzi al “Viva hotel” di Avellino. Con lei – l’iniziativa è promossa dall’Ordine dei medici – altri colleghi irpini che hanno raggiunto il traguardo dei 40 anni dalla…

Raccolta castagne: è il peggiore anno degli ultimi 15 Raccolta castagne: è il peggiore anno degli ultimi 15

06.10.2016, Dal sito www.avellinotoday.it – E’ una stagione da dimenticare per la castanicoltura irpina, la peggiore degli ultimi quindici anni. A rivelarlo è la Coldiretti Avellino che sta lavorando per cercare soluzioni a una crisi che rischia di mettere definitivamente in ginocchio il settore. “Rispetto al 2015, in cui i castagneti si presentavano vigorosi con minori attacchi di …

Il ragazzo che salva i boschi del tartufo Il ragazzo che salva i boschi del tartufo

02.10.2016, Articolo di Elena Tebano (da “Il Corriere della Sera”) – Due anni fa Carlo Marenda ha ricevuto un dono e un compito da un uomo che stava morendo. Quell’uomo si chiamava Giuseppe Giamesio, per tutti «Notu», ed era un trifulau anziano e solitario, ultimo discendente di una famiglia di cercatori di tartufi delle Langhe. Si erano incrociati per caso una notte di quattro anni prima nei boschi intorno …

S.O.S. Castagne – Malerba: Chi si arricchisce con il Cinipide? S.O.S. Castagne – Malerba: Chi si arricchisce con il Cinipide?

18.09.2016, Articolo di Luigi Salvati (dal sito www.orticalab.it) – «La situazione è sempre più disperata. Anche per quest’anno la produzione di castagne nel territorio di Montella, Cassano e Bagnoli irpino sarà minima. Ma vi prego, venite a toccare con mano lo stato di salute. E’ il periodo migliore prima dell’autunno. Vi mostrerò qualcosa che vi lascerà a bocca aperta». Raccogliere …

«L’orticello Irpinia che continua a morire tra sagrette ed eventini» «L’orticello Irpinia che continua a morire tra sagrette ed eventini»

15.09.2016, L’intervista a Roberto Buglione De Filippis (di Maria Fioretti, dal sito www.orticalab.it) – Di un’Irpinia che vale venti giorni all’anno, tendenzialmente nel mezzo del mese di agosto, abbiamo raccontato a lungo, perché al claim che ciecamente vede questa provincia come il nuovo Salento, forse non ci abbiamo mai creduto. Perché esistono persone …

Eventi, 41 finanziati in Campania: E’ polemica sui premiati Eventi, 41 finanziati in Campania: E’ polemica sui premiati

11.08.2016, Ottopagine.it – Negli elenchi varati da Palazzo Santa Lucia e pubblicati sul Bollettino ufficiale figurano promossi e bocciati d’eccellenza. L’importo complessivo stanziato per l’attuazione degli interventi ammonta complessivamente a 6.750.000 euro. Di cui, 5 milioni per la sezione «Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale» e 1.750.000 per quella relativa a «Iniziative promozionali …

L’Alta Irpinia tra paesi reali e paesi narrati L’Alta Irpinia tra paesi reali e paesi narrati

28.06.2016, Articolo di Paola Liloia ( da www.irpiniapost.it) – L’Alta Irpinia nei titoli, nei sottotitoli, negli occhielli ammiccanti postati su Facebook. C’è una tendenza che osserviamo da qualche tempo da parte degli altirpinofili che vivono nelle città. Di quelli di Avellino, dei napoletani. Degli esigenti villeggianti milanesi che tornano sempre più di rado …

Allegoria del Buono e del Cattivo Governo Allegoria del Buono e del Cattivo Governo

07.04.2016, Lettura di Gerardo Nappa- L’«Allegoria del Buono e del Cattivo Governo» di Ambrogio Lorenzetti è un grandioso ciclo di affreschi che l’artista realizzò, tra il 1337 e il 1339, nella Sala dei Nove del Palazzo Pubblico di Siena. Il ciclo è una delle prime opere di carattere totalmente laico che troviamo nell’arte del tempo. In pratica il partito allora al potere volle che l’artista rappresentasse da un lato l’Allegoria …

Il cinghiale è innocente ma … Il cinghiale è innocente ma …

06.02.2016, L’Amaca di Michele Serra – Il CINGHIALE è innocente. Fino a una trentina d’anni fa trottignava sparuto nei nostri boschi, a rischio di estinzione. Faceva un paio di figlioli per volta, la cinghiala indigena (nostrale, dicono i toscani). Poi associazioni venatorie non meglio specificate, e molto imprevidenti, importarono dall’Est bestiole molto prolifiche, cucciolate di dieci o dodici, raffiche di porcelli …

Colta e autentica. L’Irpinia che non ti aspetti Colta e autentica. L’Irpinia che non ti aspetti

28.11.2015, di Alessandra Sessa (da Il Corriere della Sera) – È una di quelle sorprese che non ti aspetti. Un mix di borghi antichi, paesaggi verdi e sapori autentici. Ma con un guizzo creativo in più. Quelli che la associano ancora al terremoto resteranno sbalorditi nel vedere una terra tenace e colta. E proprio i tremori che 35 anni fa scossero…

SAGRE – La prof.ssa Berrino: “Ma l’Irpinia coglie davvero l’occasione?” SAGRE – La prof.ssa Berrino: “Ma l’Irpinia coglie davvero l’occasione?”

15.11.2015, L’intervista di Gianni Colucci (da “Il Mattino”) – Da Cracco a Psaniello c’è cibo dappertutto, e la qualità di un’area come l’Irpinia viene fuori alla grande. «Ma l’Irpinia coglie davvero l‘occasione?», la domanda è di Annunziata Berrino, docente di Storia del turismo alla «Federico II» di Napoli, autrice di una «Storia del turismo in Italia» edita da Il Mulino. …

La Misericordia di Montella: «Tre giorni di sagra, 150mila persone, nessuna ambulanza» La Misericordia di Montella: «Tre giorni di sagra, 150mila persone, nessuna ambulanza»

13.11.2015, La denuncia – «Tre giorni di sagra, 150mila persone, nessuna ambulanza. A Montella poteva accadere qualsiasi cosa» Sulla sagra della castagna interviene Flavio Lombardi, Presidente della Misericordia: «Solo organizzando il territorio, superando stupidi campanilismi e affidandoci alle competenze, possiamo immaginare di fare quel salto di …